Percorsi d’arte sul palcoscenico del Salento

Dai colorati puzzle di Ugo Nespolo alle pitture firmate da Renato Centonze

di Toti Carpentieri

(…) Chiude il prossimo  quattro giugno, invece, «Il vento accarezza l’erba», la mostra omaggio sul lavoro di Renato Centonze in corso nel chiostro di Palazzo Andrioli a Lequile, da leggersi quale una sorta di riflessione sull’assenza, non solo quella dell’artista scomparso appena un anno fa, di cui ricordiamo chiaramente le opere e la sua ricerca creativa, oltre che la sua maniera gentile di proporsi in alcuni incontri d’arte. Il tutto in un moltiplicarsi di segni, di cromie e di presenze figure che dall’opera si sono mosse per vie traverse approdando al suono e a quelle sue particolari pitture degli anni più recenti.

 

31 maggio 2011, La Gazzetta del Mezzogiorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.